Bulgaria. Fondi europei PDF

Please forward this error screen to 80. bulgaria. Fondi europei PDF destinato a finanziare i programmi di sviluppo rurale, in regime di cofinanziamento con gli Stati membri. Questo fondo, specifico per il periodo di programmazione 2007-2013, pone un accento particolare sul cosiddetto secondo pilastro della politica agricola comune, nella fattispecie lo sviluppo rurale.


Författare: Stefano Maldarizzi.

Tutta la politica di sostegno e finanziamento relativa sarà inserita in unico quadro finanziario e di programmazione al fine di garantirle un maggior grado di coerenza, trasparenza e visibilità. Il fondo assicurerà inoltre il finanziamento dell’iniziativa comunitaria LEADER. La stesura dei regolamenti che danno vita alla programmazione è affidata alla Comunità Europea, la quale, a seguito di analisi dei rapporti della gestione delle programmazioni precedenti degli stati membri, e dopo una analisi quinquennale socio-economica delle aree di interesse, redige il testo base ed i regolamenti attuativi. Misure specifiche per ogni settore agricolo, forestale, agroindustriale, della gestione del territorio e dell’inclusione sociale. La dotazione per il settennato prevede 99. 6 miliardi di euro, che si affiancheranno a 50.

9 miliardi erogati dagli Stati membri come cofinanziamento, a cui si aggiungeranno ulteriori 10. 7 miliardi stanziati dagli Stati membri a titolo volontario, oltre ai 50. FEASR deve essere destinato agli investimenti nei settori dell’ambiente e del clima, allo sviluppo delle aree forestali e al miglioramento della redditività delle foreste, alle misure agroambientali e climatiche, all’agricoltura biologica e ai pagamenti di Natura 2000. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 12 gen 2019 alle 19:19.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Stato membro dell’Unione europea situato nella metà orientale della penisola balcanica. Bulgaria è la 14ª nazione europea per estensione. La sua posizione l’ha resa nel corso della storia un importante incrocio per varie civilizzazioni ed è infatti il luogo di ritrovamento di alcuni dei più antichi artefatti metallurgici, religiosi e culturali al mondo. Alcune culture preistoriche iniziarono a evolversi nelle terre bulgare durante il Neolitico. Inizialmente furono abitate dai Traci e successivamente dai Greci e dai Romani.

Stato bulgaro, diventato indipendente nel 1908. La popolazione, composta da 7,05 milioni di persone, è principalmente urbana e vive soprattutto nei capoluoghi delle ventotto province. La maggior parte delle attività commerciali e culturali sono concentrate nella capitale Sofia. Dal 1991 la struttura organizzativa della politica deriva dall’adozione di una costituzione democratica. La Bulgaria è una repubblica parlamentare centralista con un alto tasso di centralizzazione politica, amministrativa ed economica. Dal 1º dicembre 2000 è membro della NATO. Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della Bulgaria.