Diritto e nuove tecnologie PDF

Per visualizzare le novità è necessario che javascript sia attivo. Diritto e nuove tecnologie PDF AUSILI PER LA COMUNICAZIONE BASATI SULLE NUOVE TECNOLOGIE: CHI PAGA?


Författare: Massimo Farina.

Il testo illustra gli aspetti del rapporto tra proprietà intellettuale e tecnologie digitali; del contratto dell’era telematica e degli strumenti di firma a esso collegati necessari per la diffusione del commercio elettronico; della tutela dei nomi a dominio nel sistema giuridico italiano alla luce degli ultimi interventi normativi.

Un argomento caldo, quello trattato in questo articolo, che ho deciso di proporre nella speranza di accendere un confronto ed offrire spunti di riflessione. Possono le nuove tecnologie essere di supporto alla funzione comunicativa per chi non può esprimersi verbalmente? E’ giusto che tali ausili vengano forniti all’utente dal Servizio Sanitario Nazionale? 99, prevede soltanto tre codici che si riferiscono agli ausili per la comunicazione, prescrivibili a soggetti che sono impossibilitati a parlare e scrivere. In realtà questi codici riportano ancora le stesse descrizioni che comparivano nella versione precedente, risalente al 1992.

Ne consegue che l’unico modo per fornire un ausilio per la comunicazione a chi ne necessita è quello di ricorrere al criterio della riconducibilità per omogeneità funzionale. Sono stati sviluppati diversi software per la comunicazione, con funzioni speciali che li rendono utilizzabili anche da persone severamente compromesse da un punto di vista motorio, sensoriale ed anche cognitivo. La caratteristica del software è che da solo non serve a nulla, se non viene installato su un supporto hardware ad esso adatto: il software con il relativo supporto costituiscono insieme un sistema di comunicazione, del quale il software è l’anima, che senza materia non può manifestarsi. Mentre il computer è sempre stato visto come strumento di lavoro, il tablet si è affacciato da pochissimi anni sul mercato, promosso soprattutto attraverso il suo aspetto ludico e ricreativo. E’ cambiato il supporto, a tutto vantaggio della comunicazione spesa in diversi contesti ed ambienti, ma i software di comunicazione hanno continuato a svolgere le loro funzioni adattandosi al nuovo hardware.