Floriterapia per tutti. Guida pratica PDF

Il libro elettronico, nell’imitare quello cartaceo, approfitta ovviamente dei vantaggi offerti dalla sua natura digitale, che risiedono principalmente nelle possibilità di essere un floriterapia per tutti. Guida pratica PDF e inglobare elementi multimediali, e nella possibilità di utilizzare dizionari o vocabolari contestuali. Questa voce o sezione sull’argomento editoria non è ancora formattata secondo gli standard.


Författare: Bruno Brigo.

L’assunzione delle essenze floreali aiuta a liberare il corpo e l’anima da ogni sofferenza, a cancellare ogni tensione interiore, a eliminare paure e angosce, a mantenere il pieno controllo delle emozioni e a sviluppare il nostro potenziale. Il testo valorizza la floriterapia come approccio completo alla dimensione emozionale, fisica e mentale dell’essere umano. Oltre ai fiori di Bach vengono descritte le essenze floreali dell’Alaska, australiane (Australian bush flower essences e Living essences), californiane, francesi e indiane, per un totale di circa 450 fiori. L’uso corretto della floriterapia richiede innanzitutto la scelta del fiore adatto. Il libro insegna il metodo da seguire per selezionare l’essenza floreale più appropriata, quella che corrisponde meglio alle caratteristiche generali della persona, al suo problema emozionale principale e alle condizioni del momento. Vengono così analizzati oltre 300 disturbi emozionali, mentali e somatici. Per ciascuno di essi si indicano, tra le essenze floreali delle varie aree geografiche, quelle che manifestano un’attività specifica più favorevole per il problema affrontato.

Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. 1971 Nasce il Progetto Gutenberg, lanciato da Michael S. 1987 Viene pubblicato e distribuito su floppy dalla Eastgate Systems il primo romanzo ipertestuale dal titolo Afternoon, a story di Michael Joyce. 1996: Il Progetto Gutenberg supera i 1. 2004: Nasce Wikisource, progetto Wikimedia dedicato ai libri e agli ebook in pubblico dominio.

2009: Amazon lancia il Kindle 2 ed il Kindle DX negli USA. 2010: Al Salone del Libro di Torino lo store IBS. 14 editori per un totale di 373 titoli. 2011: L’Association of American Publishers rende noto che nel febbraio del 2011 per la prima volta il formato più venduto è stato quello basato su ebook. Si tratta comunque di attività slegate dalla piattaforma di vendita, ossia il sito vero e proprio in cui l’ebook viene acquistato. Tenendo conto di queste caratteristiche, possiamo suddividere i vari dispositivi hardware disponibili sul mercato in Tablet PC, palmari e lettori dedicati. 180 gradi in modo da renderlo simile, nel modo d’uso, ad un blocco per gli appunti.