Governo e grandi imprese PDF

Javascript non è abilitato su questo browser. Per utilizzare al meglio tutte le governo e grandi imprese PDF del sito ti consigliamo di abilitare javascript oppure di visitare il sito con un altro browser. PdL, LN, Pt, CN, FdS, Ind. Il Governo Berlusconi IV è stato il sessantesimo Esecutivo della Repubblica Italiana, il primo della XVI legislatura.


Författare: Germano Luca.

Il governo rimase in carica dall’8 maggio 2008 al 16 novembre 2011, per un totale di 1 287 giorni, ovvero 3 anni, 6 mesi e 8 giorni. Al momento delle dimissioni era composto da 22 ministri, 3 viceministri e 37 sottosegretari, per un totale di 63 componenti. Ottenne la fiducia alla Camera dei deputati il 14 maggio 2008 con 335 voti favorevoli, 275 contrari e 1 astenuto. Ottenne la fiducia al Senato della Repubblica il 15 maggio 2008 con 173 voti favorevoli, 137 contrari e 2 astenuti. Perduta la maggioranza alla Camera dei deputati su un voto sul rendiconto generale dello Stato l’8 novembre 2011, il governo diede le dimissioni quattro giorni dopo. Il Governo Berlusconi IV con Giorgio Napolitano il giorno del giuramento. Silvio Berlusconi giura per la quarta volta come premier davanti al Presidente della Repubblica.

Il dicastero dello Sviluppo Economico accorpa anche il Ministero delle Comunicazioni ed il Ministero del Commercio Internazionale, ex Legge n. 2009 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. 2009 in seguito allo scorporamento del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Il dicastero accorpa il Ministero delle Infrastrutture con il Ministero dei Trasporti, ex Legge n. Il dicastero accorpa il Ministero della Pubblica Istruzione con il Ministero dell’Università e della Ricerca, ex Legge n. 7 maggio 2008 – 25 giorni dopo le elezioni politiche, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano affida a Silvio Berlusconi l’incarico di formare il governo, dopo le consultazioni iniziate il giorno precedente.

8 maggio 2008 – Giuramento del Governo. 12 maggio 2008 – Nomina e giuramento dei 37 sottosegretari. Cicchitto, Cota e Lo Monte n. 14 maggio 2008 – Il governo ottiene la fiducia alla Camera con 335 sì, 275 no e 1 astenuto. 15 maggio 2008 – Il governo ottiene la fiducia al Senato con 173 sì, 137 no e 2 astenuti. 21 maggio 2008 – Il Consiglio dei ministri riunito a Napoli nomina Guido Bertolaso a sottosegretario all’emergenza rifiuti e ai grandi eventi. Partito Democratico su cui il governo aveva dato parere contrario.

26 giugno 2008 – Approvazione in Consiglio dei ministri del disegno di legge noto come Lodo Alfano. Contraria l’opposizione, che lo considera anticostituzionale. 23 luglio 2008 – Approvato definitivamente il ddl Sicurezza 2008. 112 per il taglio del fondo di finanziamento ordinario dell’università di oltre 1,4 miliardi di euro e altre misure. Rendiconto generale del Bilancio dello Stato. 2008 in materia di istruzione e università, alias decreto Gelmini, che attua i tagli pluriennali di 8 miliardi di euro stabiliti dal CdM del 18 giugno e dalla legge 133.