Grosseto. Architetture e paesaggio PDF

Semproniano è un comune italiano di 1 086 abitanti della provincia di Grosseto in Toscana. Il territorio si estende praticamente ovunque a quote collinari medio-alte, facendo registrare nei centri abitati la quota minima di 470 metri s. Rocchette di Grosseto. Architetture e paesaggio PDF e la quota massima di 881 metri s. Petricci, situata per l’altitudine che la caratterizza in area montana.


Författare: Vanessa Mazzini.

Ci avvicinavamo ora alla città… e il paesaggio assumeva a poco a poco un aspetto più gradevole, se mi è permesso dirlo, più civilizzato. Certo, anche qui gli ampi pascoli, i rari campi di cereali, la mancanza di abitazioni e gli ulivi abbandonati facevano pensare al terribile dominio delle esalazioni mortali, ma il suolo è verde e fiorito, la strada costeggiata da entrambi i lati da alberi, che splendono nel pieno rigoglio del primo fogliame primaverile. Presto emergono dalla pianura i bastioni della città, coperti di viali trasformati in passeggiate. Costava fatica immaginarsi che questo luogo ameno, come adagiato in un verde fresco, fosse uno dei più malfamati della penisola.” (Otto Speyer)

I 2357 gradi giorno registrati nel centro di Semproniano includono l’intero territorio comunale in zona E, consentendo l’accensione degli impianti di riscaldamento nel periodo 15 ottobre-15 aprile per un massimo di 14 ore giornaliere. La documentazione storica risale sicuramente a prima dell’anno mille, quando i borghi di Semproniano e Rocchette appartenevano al feudo della famiglia Aldobrandeschi. Seguì un lungo periodo di abbandono e decadenza, tanto che il centro venne successivamente inglobato per un lungo periodo nel Comune di Roccalbegna, fino a divenire autonomo il 29 gennaio 1963. Pieve dei Santi Vincenzo e Anastasio, edificata nel corso del XIII secolo e restaurata a fine XVI secolo, conserva all’interno alcune opere cinquecentesche.

Chiesa di San Giovanni, situata in corso Italia, si tratta di un edificio moderno che funge de facto da sede della parrocchia dei Santi Vincenzo e Anastasio. Chiesa di Santa Croce, edificata in epoca medievale e restaurata nel XX secolo in stile neogotico, conserva un pregevole Crocifisso ligneo. Oratorio di San Rocco, piccola chiesa situata fuori delle mura nel cuore dell’abitato moderno, trasformata in monumento ai caduti durante il secolo scorso. Chiesa della Madonna delle Grazie, risalente al XVI secolo, si trova fuori dall’abitato all’inizio della strada per Saturnia.

Conserva al suo interno alcune opere del XVIII secolo. Pieve di Santa Cristina, situata a Rocchette di Fazio, si presenta in stile romanico ed era un luogo di culto dell’ordine dei Templari. Chiesa di Santa Maria, nota anche come chiesa della Consolazione, è situata nella piazza principale all’ingresso di Rocchette di Fazio. Palazzo Civico, di origini medievali, si trova nel centro storico di Semproniano. Palazzo del Vicario Mediceo, di epoca medievale, è situato nel borgo di Semproniano. Palazzo dell’Ospedaletto, edificio trecentesco situato a Rocchette di Fazio, che in passato ospitò l’ordine dei Templari.

Palazzo Pretorio, situato nel Castello di Rocchette di Fazio, era il palazzo civico in epoca medievale. Villa di Corte Vecchia, situata nell’omonima località nella parte orientale del territorio comunale, si presenta in stile rinascimentale con teatro di verzura. Rocca aldobrandesca di Semproniano, fortificazione di origini medievale, di cui si conservano i ruderi nella parte alta del borgo di Semproniano, nei pressi della chiesa di Santa Croce. Rocca aldobrandesca di Rocchette di Fazio, situata nella parte sommitale del borgo di Rocchette di Fazio, si presenta sotto forma di imponenti ruderi recentemente restaurati. Castello di Catabbio, fortificazione di origini medievali situata presso la località di Catabbio, in seguito trasformato in residenza dei vescovi della Diocesi di Sovana, prima di divenire un complesso rurale privato. Riserva naturale Bosco dei Rocconi, si estende su 371 ettari tra i comuni di Semproniano e Roccalbegna, a nord-ovest della frazione di Rocchette di Fazio, lungo un tratto del medio corso del fiume Albegna.

Oasi WWF Bosco Rocconi, si estende sui 139 ettari di proprietà del WWF Italia, all’interno della sopra citata Riserva naturale. WWF che ospita sia animali selvatici autoctoni feriti in cura e convalescenza, fornendo ricovero anche a esemplari di specie esotiche sequestrati. Si trova lungo la strada per Saturnia, in località La Casaccia. Unione di comuni Amiata Grossetano nell’ambito del progetto LIFE Natura “Biarmicus”, ospita nibbi reali e capovaccai in funzione di progetti di reintroduzione in natura. Rocchette di Fazio, in località Posticce. Olivone di Fibbianello, pianta di ulivo ultramillenario, situata nei pressi della strada che conduce a Saturnia, a circa tre chilometri a valle di Semproniano. La pianta è rimasta gravemente danneggiata da un incendio doloso nel 1998.

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 97 persone. La biblioteca comunale di Semproniano è situata in via Dante Alighieri e dispone di un patrimonio librario di circa 1 800 volumi. Cellena, piccolo paese agricolo posto alle pendici dell’omonima ripa che con i suoi 881 m s. Petricci, paese di origini recenti, sebbene le radici storiche del territorio sul quale presiede risalgano al IX secolo d. Rocchette di Fazio, frazione situata ad ovest del centro del capoluogo comunale, rispetto al quale dista circa 3 km. URL consultato il 19 dicembre 2017. Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p.