Il gene agile PDF

10 KB y más de un capítulo. La serie de libros Wikichicos presenta el libro La hormiga: un libro para niños, gratuito, realizado por la comunidad de Wikilibros. La ingeniería del conocimiento es aquella disciplina moderna que forma parte de la inteligencia artificial y cuyo fin es el diseño y desarrollo de sistemas il gene agile PDF. Wikimedia para crear de forma colaborativa libros de texto, tutoriales, manuales de aprendizaje y otros tipos similares de libros que no son de ficción.


Författare: Matt Ridley.

Aunque este proyecto es todavía pequeño, probablemente tendrá un rápido crecimiento. Destacamos el hecho de ser una página a código abierto, esto quiere decir que cualquier usuario, registrado o no, pueda modificar el contenido con absoluta responsabilidad, corrigiendo errores, agregando contenidos, y mejorando día a día nuestra base de datos de Wikilibros. Todos pueden crear libros en Wikilibros. Escribe un título en el recuadro que sigue, haz clic en Crear libro y comienza a escribir. Esta página se editó por última vez el 30 oct 2015 a las 14:18.

Véase Términos de uso para más detalles. Jump to navigation Jump to search I molossoidi sono una famiglia di razze canine selezionate per servire l’uomo in tutti quei compiti che richiedono forza e resistenza. Bulldog francese, Bulldog inglese, carlino ecc. Importante poi ricordare che il termine “mastino” non costituisce una tipologia sistematica dei molossoidi. Il mastino inglese è una razza di cane molossoide di tipo “dogue”.

Il cane di San Bernardo è una razza di cane molossoide di tipo “cane da montagna”. Il bulldog inglese è una razza di cane molossoide di piccola taglia. Bassorilievo di Ninive raffigurante l’antico molosside – British Museum, Londra. Statua di mastino persiano ritrovata a Persepoli.

Lo stesso argomento in dettaglio: Addomesticamento del cane. Le origini dei molossoidi sono in realtà più antiche e lontane dall’areale del Mediterraneo. Nel Caucaso, il molossoide originò ceppi locali morfologicamente a caratterialmente molto simili che oggi la cinologia tende ad accorpare in poche razze dalle numerose varianti indigene: es. Caratteristica comune alla diaspora orientale dei molossoidi è il perdurare, in seno ad alcune varianti locali, di due tipologie distinte di cane: la versione rustica e leggera, ancora oggi impiegata come cane da lavoro, e quella più massiccia e pesante utilizzata per la guardia della casa proprio perché allevata in un contesto socio-culturale più ricco e quindi libera di esprimere al meglio le proprie potenzialità fisiche in ragione di un’alimentazione più ricca. Più complesso è invece definire se la diaspora mediterranea dei molossoidi sia dovuto sempre ai persiani o sia un fenomeno più antico. Sin dall’Età Micenea, al tempo cioè dell’Impero Medio-Assiro, il popolo dei Molossi d’Epiro selezionava il Cane Molosso che tramite loro si diffuse in Grecia.

Periodo fondamentale per lo sviluppo delle razze molossoidi attuali furono il Medioevo ed il Rinascimento. Due cani di grossa taglia chiamati Passalaqua e Falchòn furono donati al sovrano ottomano dall’ambasciatore veneziano Daniele Corner nel 1387. Murad I ne fu così soddisfatto che chiese anche una femmina, sempre con la testa grossa, in modo da poter dare inizio all’allevamento di una simile razza anche nel suo paese. Nel corso del XIX secolo, nuove tipologie di molossoidi vennero selezionate. Ve ne sono di diversa forma e peso dai 5 kg del carlino ai 120 kg di un mastiff o mastino spagnolo. I molossi, a differenza di altre razze, sono molto dipendenti dal padrone e sentono il bisogno di avere sempre un contatto fisico che a volte può sembrare quasi “appiccicoso”. Il molosso è un cane fedele, attaccato al padrone, robusto, atletico per chi volesse fare sport, ma al tempo stesso abbastanza riflessivo.

Il molosso ha necessità di un compagno che lo indirizzi in maniera corretta e semplice verso quelle che saranno le sue attività, con una educazione che non deve mai essere basata sulle punizioni bensì sulla pazienza perché in generale si tratta di cani molto sensibili. Con una corretta educazione si avrà un cane capace allo stesso tempo di proteggere e di giocare con il suo padrone. URL consultato il 19 ottobre 2008. The New Complete Great Pyrenees, 2.