Il risveglio dello zen PDF

Nel XIX secolo, in particolare in ambienti intellettuali legati alla Società Teosofica, è invalso in Occidente l’uso di tradurre bodhi con “illuminazione” e così viene tradotto tuttora nelle principali lingue europee. La bodhi rappresenta in ambito buddhista la mèta del percorso religioso. Nel panorama delle differenti scuole buddhiste, e delle rispettive dottrine, l’ottenimento della bodhi acquisisce differenti contenuti il risveglio dello zen PDF significati, così come sono differenti i percorsi da intraprendere per la sua realizzazione.


Författare: Daisetz Teitaro Suzuki.

Lo stesso argomento in dettaglio: Anuttarā-samyak-saṃbodhi. Tale considerazione si fonda sul fatto che tali scuole non accolgono come canonici i sutra mahāyāna rifiutando le dottrine lì riportate. A questo quadro di dottrine e pratiche fondate sulle pāramitā, il Buddhismo Mahāyāna Vajrayāna aggiunge e predilige degli insegnamenti “esoterici” denominati tantra aventi lo scopo di realizzare “in questo corpo e in questa vita” il profondo “risveglio” spirituale. Lo stesso argomento in dettaglio: Satori. 2792-3 e in Enciclopedia delle Religioni Milano, Jaca Book, 2004, vol. Analogo al sostantivo femminile, sempre sanscrito, mukti, quindi da muc, liberare. Esnoul in Enciclopedia delle Religioni vol.

The Buddhist Path to Awakening: A Study of the Bodhi-Pakkhiya Dhamma. Sudden and Gradual: Approaches to Enlightenment in Chinese Thought. Honolulu, University of Hawaii Press, 1987. Buddha-nature, Mind, and the Problem of Gradualism in Comparative Perspective: On the Transmission and Reception of Buddhism in India and Tibet. London, School of Oriental and African Studies, 1989. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 24 ott 2018 alle 22:38.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. La Biblioteca Apostolica Vaticana, una delle più antiche al mondo, contiene una delle più significative raccolte di volumi. Si considerano biblioteche tanto le raccolte costituite da privati per uso personale quanto quelle costituite da enti privati e pubblici. In inglese si usa la parola library derivata dal latino liber, libro. Fonte: Giuliano Vigini, Glossario di biblioteconomia e scienza dell’informazione, Milano 1985. Biblioteca statale: biblioteca creata dallo Stato, da cui dipende. In molti Paesi, tra cui l’Italia, sono classificate come biblioteche statali le tre tipologie seguenti: Biblioteche nazionali: biblioteche pubbliche che svolgono funzioni di particolare importanza in materia di catalogazione e organizzazione dei servizi bibliografici di un Paese.