Il seme dell’equilibrio PDF

Il seme dell’equilibrio PDF libro elettronico, nell’imitare quello cartaceo, approfitta ovviamente dei vantaggi offerti dalla sua natura digitale, che risiedono principalmente nelle possibilità di essere un ipertesto e inglobare elementi multimediali, e nella possibilità di utilizzare dizionari o vocabolari contestuali. Questa voce o sezione sull’argomento editoria non è ancora formattata secondo gli standard. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.


Författare: Davide Carboni.

L’apparizione di un enorme lupo di razza sconosciuta è solo il preludio di un pericolo ben più terribile: nell’anniversario del duello tra l’Ignoto e il Nero sta per riprendere l’eterna lotta tra i discendenti dei Draghi, il popolo dei Lavakiry e il popolo dei Photomary, da sempre in feroce rivalità per il possesso del Seme e dei suoi poteri. Per il giovane Brann, erede del leggendario Dakubin, è l’inizio di una grande avventura e la scoperta di un destino. Tra vulcani ribollenti di lava e ghiacci perenni, troverà straordinarie creature e amici fedeli che lo aiuteranno ad affrontare la missione che lo attende, ma anche mostruosi avversari animati da un odio irriducibile. Sarà l’amore, insieme alla saggezza della sua magica spada Menharot, a dargli il coraggio di accettare la sorte che la Storia gli ha riservato e di reggerne le difficili prove. Chi sarà il misterioso Portatore del Seme? Quali alleati affiancheranno Brann nella sua eroica impresa? Esiste una forza capace di sconfiggere il Male?

Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. 1971 Nasce il Progetto Gutenberg, lanciato da Michael S. 1987 Viene pubblicato e distribuito su floppy dalla Eastgate Systems il primo romanzo ipertestuale dal titolo Afternoon, a story di Michael Joyce. 1996: Il Progetto Gutenberg supera i 1. 2004: Nasce Wikisource, progetto Wikimedia dedicato ai libri e agli ebook in pubblico dominio.

2009: Amazon lancia il Kindle 2 ed il Kindle DX negli USA. 2010: Al Salone del Libro di Torino lo store IBS. 14 editori per un totale di 373 titoli. 2011: L’Association of American Publishers rende noto che nel febbraio del 2011 per la prima volta il formato più venduto è stato quello basato su ebook. Si tratta comunque di attività slegate dalla piattaforma di vendita, ossia il sito vero e proprio in cui l’ebook viene acquistato.