Il sogno dell’albero vanitoso PDF

La prima stagione de I Puffi è stata trasmessa dal 12 settembre al 5 dicembre 1981 a cadenza settimanale dal network statunitense NBC con l’aggiunta di un episodio speciale andato in onda l’8 aprile 1982. In questa stagione ricordiamo tra i personaggi comprimari il gigante Bue Grasso, Madre Natura, il principe Gerardo, Agata la strega, la mamma di Gargamella e il suo padrino, lo stregone Baldassarre. Solo Bue Grasso e la mamma di Gargamella appaiono anche nei fumetti originali di Peyo, anche se quest’ultima ha tutt’altro aspetto. 1981 su alcune reti locali e con una il sogno dell’albero vanitoso PDF cantata da Victorio Pezzolla e Paola Blandi, intitolata “Il paese dei Puffi”.


Författare: Nicoletta Costa.

Una nuova avventura per l’albero vanitoso. Età di lettura: da 5 anni.

Animazioni di: Bob Hathcock, Bill Hutten, Tony Love, Ron Myrick, Jefferey Hall, James T. Cantata da Cristina D’Avena, 1982, Disco d’Oro per le oltre 50. Non riuscendo a copiare le formule magiche dal suo laboratorio, si reca a casa di Gargamella dove strappa una pagina dal libro degli incantesimi per poi preparare una pozione che però lo fa diventare un mostro squamoso. Per cercare un antidoto torna nella stamberga del mago dove viene catturato.

Curiosità: A differenza della messa in onda originale, in Italia viene rispettata la cronologia delle storie e l’episodio viene giustamente trasmesso come pilot dell’intera serie. Puffetta, che non è ancora stata creata. Trama: Il mago Gargamella decide di rompere l’armonia che regna nel villaggio dei Puffi inviando tra di loro una femmina. Con una complicata formula magica riesce a creare da un blocco d’argilla una Puffetta, in verità piuttosto bruttina e dai capelli corti e neri. Tramite uno specchio magico, Puffetta comunica con Gargamella che le ricorda qual è la sua missione. Differenze con il fumetto: La storia di Puffetta è tratta dal fumetto di Peyo del 1966, dal quale si discosta in varie occasioni. Una menzione speciale merita la formula della creazione di Puffetta che nell’episodio animato appare molto più edulcorata rispetto all’originale: “un blocchetto di argilla blu, un pizzico di zucchero e spezie, ma non troppo, un goccettino di lacrima di coccodrillo, un mazzetto di bugie, le chiacchiere di una comare e dura pietra per il suo cuoricino”.

Curiosità: La storia si compone di un doppio episodio che in Italia è andato in onda per la prima volta suddiviso in due puntate differenti. La prima parte completava la puntata pilota di seguito all’episodio del “Puffo apprendista”, mentre la seconda parte apriva la seconda puntata. Ciò ha portato a delle discordanze nel doppiaggio presumibilmente effettuato in tempi diversi. Trama: I Puffi stanno giocando a calcio. Dopo aver litigato con gli altri Puffi per l’accaduto, se ne va nella foresta con lo specchio rotto in mano.