L’agopuntura nella terapia del dolore PDF

Questa voce o sezione sull’argomento medicina è priva o carente di note e riferimenti bibliografici puntuali. Le informazioni riportate non sono l’agopuntura nella terapia del dolore PDF medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.


Författare: Francesco Eugenio Negro.

L’algologia, o terapia antalgica, detta anche terapia del dolore o medicina del dolore, consiste nell’approccio terapeutico e scientifico al trattamento del dolore. Il dolore rende spesso il soggetto inabile sia da un punto di vista fisico sia emotivo. Il dolore acuto relativo a un trauma fisico è spesso reversibile naturalmente. Il dolore cronico, invece, generalmente è causato da condizioni solitamente difficili da trattare. La più antica descrizione di dolore giunta sino a noi è stata datata IV millennio A.

Uno dei momenti più importanti della storia del trattamento del dolore e della medicina in generale, però, è scandito sicuramente dalla nascita di colui da cui oggi siamo soliti far discendere il pensiero medico occidentale: Ippocrate di Kos. In Cina, nel frattempo, tra il 100 e il 200 D. Solamente secoli dopo, nel 936 D. Tuttavia, a far nascere la terapia del dolore come la conosciamo oggi sarà John Bonica. Sicilia, è stato un anestesista italo-americano e un wrestler professionista, conosciuto come il padre fondatore della moderna terapia del dolore ed il primo a chiamarla con tale nome. Nella pratica clinica, nei pazienti affetti da dolore, sono fenomeni comunemente trascurabili. Qualsiasi testo di algologia riporta che la tolleranza e la dipendenza da oppiacei è molto limitata.

Costantino Benedetti, Richard Chapman, “John J. Bonica: A Biography”, Minerva Anestesiologica, 2005, pp. Luca Borghi, Umori: Il fattore umano nella storia delle discipline biomediche, Società Editrice Universo, Roma 2013, pp. Istituto per lo studio e la terapia del dolore, Firenze 1991, pp. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 27 nov 2018 alle 14:45. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Questa è la storia di Veronica.

Che due anni fa ha scoperto un tumore già esteso. E, dopo poco, recidive ad altri tre organi. L’oncologia ufficiale non ha dato alternative a Veronica, il protocollo è quello. Non ha mai abbandonato il suo lavoro di orchestrale, neppure nei momenti peggiori. Sentiamo come Veronica ha composto la sinfonia che l’ha guarita.