L’altomedioevo nel Molise PDF

Questa voce o sezione sull’argomento centri abitati del Lazio non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Si affaccia sulla costa laziale del Mar Tirreno. Di una “possessio scauriana” si parla nel Liber Pontificalis del 432 d. Si consideri che tutti i riferimenti letterari, l’altomedioevo nel Molise PDF il XVIII e il XIX secolo, sull’ipotesi del toponimo tratto dal Console nascono non da storici, ma da canonici locali.


Författare: Francesco Bozza.

Jotham Johnson, Angelo De Santis, G. In assenza di un riscontro diretto, il collegamento con il console M. Scauritano va inquadrato in altre forme altomedievali simili, quali amalfitano, neapolitano, salernitano, ischitano, atte ad indicare una comunità, un popolo o una cittadinanza. Ferrer, Paleosardo: le radici linguistiche della Sardegna neolitica, Parigi-New York, 2010, pag. 28, dove in nota 16 si elencano a titolo di esempio gli etnici Aquilani, Lusitani, Ausetani, Turdetani, Caralitani, Celsitani, Panormitani, ecc. Interessante la notizia, riportata alla luce dai due studiosi romani , che Ponzio Pilato potesse essere nato in quei luoghi, notizia tramandata dal teologo domenicano Tommaso Elisio.

Questa voce o sezione ha problemi di struttura e di organizzazione delle informazioni. Motivo: Sezione troppo lunga, da integrare secondo modello con la sezione origine del nome, in gran parte senza fonti e con presente qualche WP:IR e toni in alcuni punti poco enciclopedici. Nella discussione puoi collaborare con altri utenti alla risistemazione. Panoramica sul parco naturale Monte d’Oro, Scauri da monte Petrella – Parco naturale dei Monti Aurunci. Erasmo Gattola cita un documento del 789, la donazione di Grimoaldo – sovrano longobardo di Capua e Benevento – a Montecassino, in cui compare la forma Scauli.