L’Altrieri PDF

Lapide commemorativa sulla casa che Carlo Dossi abitò a Milano, in Via Brera, n. Alberto Carlo L’Altrieri PDF Pisani Dossi nacque nel 1849 a Zenevredo, un piccolo paese in provincia di Pavia dove i Pisani-Dossi possedevano delle proprietà da diverse generazioni. Abbandonò Zenevredo per trasferirsi a Milano, in un’abitazione ancora oggi presente in Via Brera, per iscriversi alla scuola media e poi al liceo classico “Giuseppe Parini”, passando in seguito all’Istituto privato Sant’Ambrogio.


Författare: Carlo Dossi.

Francesco Crispi, al cui governo la carriera del Dossi come diplomatico fu legata. Dopo la sconfitta di Crispi alle elezioni del 1895, Dossi venne destinato ad Atene col rango di ambasciatore, capitale dove riceverà tra gli altri la visita di Gabriele D’Annunzio e di Edoardo Scarfoglio. Quasi simultaneamente iniziò ad interessarsi attivamente all’abitazione che la moglie aveva ricevuto in eredità dallo zio a Corbetta di cui si prodigò per i restauri. Carlo Dossi morì di ictus cerebrale proprio in questa villa il 17 novembre 1910. La salma venne trasferita a Corbetta il 19 novembre successivo ed esposta nella camera ardente allestita presso la sua residenza. 150 più illustri funzionari dello Stato. Filosofia, dammi se non il sorriso, l’indifferenza almeno del saggio.

Le sue opere principali, che sfuggono alle classificazioni letterarie convenzionali, furono scritte in un arco di tempo relativamente breve, tra il 1868 e il 1887. Sia la produzione letteraria sia quella saggistica sono segnate dal gusto dell’autore per il pastiche linguistico e dall’uso deformante delle descrizioni grottesche. Di rosso al leone rampante d’oro armato e coronato dello stesso. In capo d’azzurro alla colomba svolazzante tenente un ramoscello d’ulivo in becco.