L’inseguitore PDF

L’inseguitore PDF simili in commercio non sono disponibili se non a prezzi molto alti. Sono in genere dei Data Logger per acquisizioni con tempi molto lungi.


Författare: Jose Munoz.

E’ necessario un luxmetro di riferimento. 7V, questo per segnalare batteria scarica. Non si risponde per danni a cose e persone e per un uso improprio della realizzazione. Basta usare una basetta millefori di piccola dimensione adatta a essere fissata all’interno di una scatola per montaggi elettronici. I terminali piegati verso l’interno e saldati ai cavetti. I due sensori vanno posizionati nella stessa direzione della fonte di luce.

Verificare la lettura dei valori anche sulle scale 10X e 100X confrontandoli con il luxmetro campione. Una volta tarato usufruendo delle tre scale potremmo leggere valori da 1 a 20000 lux. 1,00Volt sulla scala 100X corrispondono a 100000 lux. E’ bene mantenere le alimentazioni separate, o se si vuole utilizzare 1 sola pila da 9V essere sicuri di avere il negativo in comune.

A, come pure il voltmetro digitale LCD. L’autonomia con 1 comune batteria da 9V supera le 100 ore. La rondella in ferro serve per proteggere dai colpi il photodiode e per fissare la cupola diffusore. Due piccole calamite incollate a filo, dentro la cupola, permettono il fissaggio non permanente all’anello in ferro. Per fare acquisizioni di lunga durata del flusso luminoso collegheremo l’uscita Scope del Luxmetro ad un oscilloscopio digitale. Luxmetro, agire poi anche su 10X o 100X per attenuare un forte segnale che potrebbe saturare il segnale di ingresso.