L’ultima collaborazione tra Nino Rota e Federico Fellini PDF

Questa voce o sezione sull’argomento film è priva o l’ultima collaborazione tra Nino Rota e Federico Fellini PDF di note e riferimenti bibliografici puntuali. Amarcord è un film del 1973 diretto da Federico Fellini.


Författare: Simone Perugini.

Attraverso le vicende della sua adolescenza, il giovane Titta inizierà un percorso che lo porterà, piano piano, alla maturità. Nel film recita in un breve cameo, anche il cantante del gruppo Banco del Mutuo Soccorso, Francesco Di Giacomo. Il ruolo della “Gradisca” era stato inizialmente affidato a Sandra Milo e successivamente al rifiuto dell’attrice ad Edwige Fenech, ma poco prima di firmare il contratto Fellini cambiò idea, perché secondo lui Edwige, nonostante la ben nota procacità, era “troppo magra”. Nella scena del lancio di palle di neve, compare tra i bambini il futuro cantante Eros Ramazzotti.

Oliva, il fratello di Titta, e altri amici sono interpretati infatti da comparse prese tra i ragazzi del quartiere Cinecittà. Il film, che uscì nelle sale italiane il 13 dicembre 1973, fu poi presentato fuori concorso al Festival di Cannes 1974. La neutralità di questa voce o sezione sull’argomento film è stata messa in dubbio. Motivo: RO priva di alcuna fonte. Il ritorno di Fellini in Romagna si celebra dunque attraverso i piccoli accadimenti di una Rimini in pieno trionfalismo fascista tutt’altro che esaltato. Il ventaglio di una vita si apre nella coralità di un’opera degna del miglior Fellini, non a caso premiato con l’Oscar. Tonino Guerra, coautore della sceneggiatura, racconta che il titolo nasce invece dalla bevanda dell’amaro Cora, “comanda”, ovvero saluto imperativo dei clienti ricchi entrando al bar.