La medicina della consapevolezza. La terapia verbale PDF

Le pratiche descritte non sono accettate dalla la medicina della consapevolezza. La terapia verbale PDF, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute.


Författare: Gabriella Mereu.

Questo mio volumetto sulla cura delle malattie non ha niente di “scientifico”; ogni volta che intraprendo una cura non ho nessuna analisi di laboratorio davanti, non ho nessuna misurazione, sto agendo nell’imponderabile: la coscienza del paziente. Non ha senso, per me esporre casistiche perche i casi clinici sono tra i più disparati e perché agisco su un terreno che si manifesta attraverso una risposta dall’inconscio. Questa varia da persona a persona e, nella stessa persona è variabile nel tempo (ma il paziente spessissimo viene curato). Agisco proprio al contrario dell’opinione comune: L’intervento è andato scientificamente bene, ma il paziente è morto. Ho cercato di esprimermi in un linguaggio chiaro e semplice, che è il linguaggio della verità, perché mi possano capire tutti. Vorrei trasmettere un importante messaggio: la terapia migliore è quella che segue tre parametri: agire nel minor tempo possibile, essere la meno traumatica possibile e la meno dispendiosa possibile.

Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Alcuni dei contenuti riportati potrebbero non essere legalmente accurati, corretti, aggiornati o potrebbero essere illegali in alcuni paesi. Wikipedia non dà consigli legali: leggi le avvertenze. Il cambiamento dell’orientamento sessuale è divenuto un argomento molto politicizzato, e i dibattiti seguenti hanno oscurato i dati scientifici chiamando in causa le motivazioni e persino i caratteri degli individui da entrambi i lati del problema. In molti casi queste persone hanno poi ammesso di essere stati costretti a definirsi ex-gay dalla pressione sociale o familiare, pur non essendolo. Fra i maggiori esponenti della terapia di conversione vi sono gli statunitensi Richard A.

Lo sviluppo della terapia di conversione può essere rozzamente diviso in tre periodi: un periodo freudiano precoce, un periodo di generale approvazione della terapia di conversione in un tempo in cui l’istituzione della salute mentale divenne il “principale soprintendente” della sessualità, e un periodo post-Stonewall in cui l’opinione medica generale rinnegò questa terapia. Secondo Sigmund Freud, l’impresa di trasformare un omosessuale in un eterosessuale non offre prospettive di successo molto migliori dell’impresa opposta. I primi tentativi di classificare l’omosessualità come malattia furono compiuti da un movimento di sessuologi europei alle prime armi negli ultimi anni del diciannovesimo secolo. Nel 1896 Sigmund Freud pubblicò le sue teorie sulla psicoanalisi. Freud credeva che l’orientamento sessuale non fosse predeterminato alla nascita, ma che fosse determinato dall’evoluzione dei complessi psichici, e considerava l’omosessualità come il risultato di un complesso di Edipo non completato. By asking me if I can help , you mean, I suppose, if I can abolish homosexuality and make normal heterosexuality take its place.

The answer is, in a general way, we cannot promise to achieve it. In a certain number of cases we succeed in developing the blighted germs of heterosexual tendencies which are present in every homosexual, in the majority of cases it is no more possible. It is a question of the quality and the age of the individual. The result of treatment cannot be predicted. Chiedendomi se posso aiutare , voi intendete, suppongo, se posso eliminare l’omosessualità e far prendere il suo posto alla normale eterosessualità.