La non violenza in medicina e nelle pratiche di cura PDF

La stregoneria è generalmente considerata un insieme di pratiche magiche e rituali, perlopiù a carattere simbolico, tese a influire positivamente o negativamente sulle persone o sulle cose loro appartenenti, alle quali si ricorre spesso con l’aiuto di un essere soprannaturale. Nella lingua inglese è tuttora in uso, soprattutto la non violenza in medicina e nelle pratiche di cura PDF ambito antropologico, la distinzione fra i termini witchcraft e sorcery, vale a dire fra stregoneria e magia nera.


Författare: Federico Fioretto.

Nella lingua italiana invece il termine “stregoneria” è frequentemente impiegato come sinonimo di magia nera. Sotto il profilo storico la stregoneria europea è abitualmente associata alle grandi persecuzioni avvenute nel Cinquecento e nel Seicento. In questi secoli la stregoneria aveva già una sua storia, che vari studiosi hanno fatto risalire fino al culto precristiano della dea Diana. Con l’avvento del cristianesimo le divinità pagane furono via via trasformate in creature infernali e pertanto nessuna pratica magica messa in opera col loro aiuto poté più ritenersi ortodossa. Nel 1398 produsse un parere sulla questione l’Università di Parigi: distinguendo, secondo tradizione, tra magia naturale e magia diabolica, si affermò che i poteri magici erano reali e non puramente illusori.