Le parole non dette PDF

Le massime costituiscono delle norme comportamentali in genere seguite dal parlante, ma finanche violate in determinati casi. In questo ultimo caso scatta nell’interlocutore un particolare ragionamento. Se le parole non dette PDF parlante è in grado di soddisfare ciò che è richiesto dalla massima e le situazioni sopra descritte non vengono applicate, l’ascoltatore si troverà di fronte ad un problema: se il parlante ostenta la mancata soddisfazione della massima, com’è possibile, allora, che egli abbia detto quello che ha detto pur attenendosi al Principio di Cooperazione?


Författare: Antonio M. Villucci.

Il sogno e l’immaginazione costituiscono la forza di Antonio Marcello Villucci. Con l’avvertenza che il sogno è compiuto ad occhi aperti e con l’accortezza che l’immaginazione consiste nella ri/lettura della realtà. Si tratta quasi sempre di un racconto poetico, raramente, invece, la sua poesia diviene estasi lirica e ancora meno mozione dei sentimenti. Il tema che sta alla base della poesia di Villucci è nientemeno che la vicenda del mondo ossia la sua creazione e la sua scomparsa: i germogli della vita e lo spettacolo ammaliante dell’energia che muove l’azione degli uomini, cui fa necessariamente da contraltare la decadenza in polvere delle cose e delle persone.

Chi ascolta, insomma, deve comprendere che l’informazione che riceve in forma esplicita non soddisfa le esigenze della conversazione, e deve quindi cercare di recuperare deduttivamente il contenuto implicito di cui la stessa informazione difetta . L’intento della violazione non è sempre e solo ironico. A questo punto Luigi cercherà comunque pertinenza nella risposta, magari supponendo che Franco possegga una decappottabile bianca . Se detto di una persona lenta, rappresenta violazione della massima della qualità, in quanto il contenuto dell’affermazione è falso. Detto di uno ubriaco, è ancora violazione della stessa massima, sì, ma questa volta con litote.