«Leggende leggendarie». Raccolta di leggende da vari paesi del mondo PDF

La «Leggende leggendarie». Raccolta di leggende da vari paesi del mondo PDF corrente utilizza i frame. Logo di The Elder Scrolls V – Skyrim. Flags of Canada and the United States.


Författare: Valeria Lenzi Bonfiglioli.

“Raccolta di storie, miti, aneddoti e leggende appresi nella mia terra o durante i miei viaggi in giro per il mondo dai racconti coinvolgenti delle guide turistiche, dai ricordi fantasiosi degli abitanti dei paesi attraversati, dai libri di viaggio. Originali e fantastici souvenir.”

CPU Intel o AMD Dual core 2. The Elder Scrolls V: Skyrim è un videogioco GdR d’azione a mondo aperto sviluppato da Bethesda Game Studios e uscito l’11 novembre 2011. Skyrim è il quinto capitolo della saga The Elder Scrolls, seguito di The Elder Scrolls IV: Oblivion. Skyrim è ambientato duecento anni dopo gli eventi di Oblivion durante l’anno 201 della 4ª era nella fredda regione di Skyrim, provincia settentrionale di Tamriel. Il Paese è in tumulto a causa dell’uccisione del Re dei Re Torygg per mano di Ulfric Manto della Tempesta, evento che segna l’inizio di una dura guerra civile. La causa scatenante è il concordato Oro Bianco, un trattato che l’Impero si è visto costretto ad accettare per porre fine alla sanguinosa guerra contro il Secondo Dominio degli Aldmeri, il regno degli elfi alti.

Tale trattato prevede principalmente il divieto del culto di Talos, il cedimento di buona parte delle terre di Hammerfel al Dominio Aldmeri e tributi da pagare a quest’ultimi da parte dell’Impero. Il sovrano dell’Eastmarch, una delle regioni di Skyrim, Ulfric Manto della Tempesta, si rifiuta di scendere a patti con gli Aldmeri e dà inizio alla guerra civile per ristabilire il nome di Talos e rendere Skyrim indipendente, scontrandosi con l’Impero. Alduin, noto come “divoratore del mondo”, è infatti tornato dal passato, deciso a riprendere il controllo di un mondo che un tempo gli apparteneva. E le pergamene hanno predetto, ali nere nel cielo freddo, quando fratello combatterà fratello, Alduin sventura dei re, ombra antica mai domata con una fame sconfinata. Arrivato il turno del protagonista, appena prima di essere decapitato un drago nero attacca Helgen, gettando nel caos il villaggio e nella confusione egli fugge, mentre il drago rade al suolo il posto. Farengar sta cercando una pietra del drago, cioè una stele dove sono scolpiti i tumuli degli antichi draghi. Appena tornato a Whiterun con la pietra viene data la notizia di un secondo attacco da parte di un drago, appena fuori la città.

Venuto a sapere di ciò, lo jarl indirizza il Sangue di Drago verso i Barbagrigia, un gruppo di monaci dediti allo studio degli Urli che vivono nel monastero di Hrothgar Alto, vicino alla vetta della Gola del Mondo, la montagna più alta di Skyrim. I Barbagrigia, dopo aver verificato le capacità del protagonista, gli affidano la missione di recuperare un corno, il corno di Jurgen Windcaller, da un antico cimitero sotterraneo. Delphine crede quindi che i Thalmor, l’ambasciata del Dominion Aldmeri a Skyrim, sappiano qualcosa sulla misteriosa resurrezione dei draghi e ne siano coinvolti, perciò consiglia di effettuare una missione di infiltrazione sotto travestimento nella base dell’ambasciata dei Thalmor durante una festa. Pare che Alduin sia stato sconfitto molto tempo prima da tre eroi Nord con un Thu’um, un urlo del drago, molto particolare.

Tornato nel monastero di Hrothgar Alto, i Barbagrigia consentono a Dovahkiin di incontrare Paarthurnax, il loro maestro che vive sulla cima della Gola del Mondo, che si rivela essere un drago millenario che ha dato origine all’ordine dei Barbagrigia e che ammette che l’urlo rappresentato sul muro di Alduin si chiama Squarcio del Drago. Al ritorno dal viaggio nel passato, Alduin è giunto sulla vetta della Gola del Mondo per affrontare Dovahkiin, che grazie all’urlo appena imparato lo mette in difficoltà, costringendolo a fuggire. Paarthurnax suggerisce quindi di chiamare uno dei seguaci di Alduin perché riveli dove è andato a nascondersi e di intrappolarlo per costringerlo a parlare. Tra la nebbia spunta un enorme palazzo, noto come Sala del Valore, edificata dal dio Shor solo per i più grandi eroi nella storia del popolo Nord.

Dovahkiin perciò deve prima dimostrare di essere degno di entrarvi in un combattimento contro il suo custode, il grande guerriero Tsun. Nel palazzo Dovahkiin viene ben accolto dal grande eroe Nord Ysgramor e da altre importanti personalità come Jurgen Windcaller, grande esponente dei Barbagrigia. Ogni città ha una propria economia, che il giocatore può aiutare ad accrescere lavorando come agricoltore e minatore, o può operare per danneggiarla. Ci sono anche varie gilde: la Confraternita oscura, che è presente anche in questo capitolo della saga, la Gilda dei Guerrieri, i Compagni di Whiterun, l’Accademia delle Arti Magiche con sede a Winterhold, la Gilda dei Ladri a Riften e l’Accademia dei Bardi a Solitude. Ad ogni gilda sono assegnate missioni ed eventi specifici, come anche compagni unici con abilità congrue alla stessa o oggetti unici e rari che possono aiutare il giocatore nelle arti che quetsa insegna.

Tra i dungeon ci sono fortini, caverne, rovine dei nord e rovine dwemer, tra le più pericolose. Skyrim si avvale del sistema Radiant AI, intelligenza artificiale creata per Oblivion che è stata aggiornato per permettere ai PNG di “fare ciò che vogliono in base a determinati parametri”. Il sistema aggiornato consente una maggiore interazione tra PNG e il loro ambiente. Tra le nuove creature sono presenti i draghi, che possono presentarsi in qualsiasi momento e attaccare qualsiasi cosa, città ed npc compresi.