Livelli di guardia. Note civili (2006-2011) PDF

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze. Italia per il trattamento della schizofrenia e degli episodi di mania acuta associati al disturbo bipolare. Prodotto e livelli di guardia. Note civili (2006-2011) PDF dalla casa farmaceutica Eli Lilly, è disponibile in compresse rivestite.


Författare: Claudio Magris.

Il “livello di guardia” è l’altezza massima a cui può giungere l’acqua di un fiume o di un lago senza costituire pericolo di inondazione. In questi anni, nella nostra vita sociale e civile il livello di guardia è stato superato troppo spesso, e ci sentiamo travolti da schizzi di fango e onde limacciose: il dileggio della Costituzione, la corruzione diventata regola, gli aggressivi fondamentalismi clericali e laicisti, la retorica del perdono e l’odio del diverso, le indulgenze nei confronti del terrorismo, il confine tra vita e morte ridotto a pretesto di polemica partigiana, la politica dell’insulto, l’assuefazione all’ingiustizia e alla violenza, la crescente incapacità di vergognarsi e di sapere di che cosa ci si deve vergognare, una indifferenza che spegne lo stesso “malor civile”. “Livelli di guardia” registra attraverso gli articoli che ha scritto per il “Corriere della Sera” – le reazioni di Claudio Magris alle notizie che la cronaca italiana e internazionale ha giustamente imposto all’attenzione di tutti. Reazioni a volte ilari, a volte feroci, che compongono il ritratto impietoso e autocritico di un paese denigrato, sconciato, amato, e ci ricordano che nessuno di noi è esente da responsabilità.

Nel 2004 è stata introdotta la forma iniettabile per uso intramuscolare da 10 mg, utile per il trattamento d’urgenza dell’agitazione psicomotoria in crisi maniacali e pazienti schizofrenici. Studi minori suggeriscono una certa efficacia di olanzapina nel trattamento di alcuni disturbi di origine ansiosa, come il disturbo da attacchi di panico e il disturbo d’ansia generalizzata. Parkinson e più frequente la manifestazione di allucinazioni. Olanzapina tra tutti i farmaci di seconda generazione è quello che ha la più alta incidenza di disturbi metabolici, rischio di diabete, aumento di peso. L’olanzapina come tutti i farmaci antipsicotici, può ridurre la soglia convulsivante e favorire, di conseguenza, manifestazioni di tipo epilettico, in particolare nei pazienti con anamnesi per convulsioni o a rischio di convulsioni . Nei pazienti con ipotensione ortostatica o a rischio di ipotensione ortostatica per malattie cardiovascolari, cerebrovascolari, ipovolemia, disidratazione, la somministrazione di olanzapina può aumentare l’incidenza di ipotensione ortostatica favorendo il rischio di caduta accidentale . L’olanzapina infatti, seppure raramente, è stata associata a prolungamento dell’intervallo QT.