Matematica: geometria piana e solida PDF

Questa voce sull’argomento geometria è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. Questa voce o sezione sull’argomento geometria non cita le fonti necessarie matematica: geometria piana e solida PDF quelle presenti sono insufficienti.


Författare: Simone Malacrida.

Per geometria piana si intende quel ramo della geometria euclidea orientato, appunto, al piano. I concetti fondamentali definiti nel piano sono il punto e la retta. A partire da questi due concetti se ne definiscono altri, come il segmento, la semiretta o l’angolo. In questo modo è possibile definire rette, segmenti e altri enti geometrici come luogo di punti che soddisfano alcune condizioni algebriche. Molti enti e teoremi della geometria piana sono però trattabili senza l’ausilio di coordinate. Tra questi, i concetti di triangolo e poligono, e le relazioni di parallelismo e ortogonalità fra rette o segmenti. Lo stesso argomento in dettaglio: poligono.

Un poligono è una forma geometrica delimitata da una linea spezzata chiusa, ovvero da una successione ciclica di segmenti, ciascuno dei quali inizia dove finisce il precedente. Ogni poligono ha un perimetro ed un’area, ciascuno dei suoi lati una lunghezza, e due lati adiacenti determinano un angolo. Tutte queste grandezze sono strettamente correlate. Risultano normalmente utili quelle formule che permettono di determinare il perimetro o l’area del poligono a partire dalle altre grandezze.

Lo stesso argomento in dettaglio: sezione conica. Le sezioni coniche sono gli oggetti curvilinei più semplici. Tra questi vi è naturalmente la circonferenza, e quindi la parabola, l’ellisse e l’iperbole. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 27 nov 2018 alle 12:31.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Questa voce o sezione sull’argomento geometria non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Viene chiamata geometria solida quella branca della geometria che si interessa dei solidi, ovvero delle figure geometriche formate da punti tutti compresi in uno spazio tridimensionale. Il volume è tutto lo spazio interno alla figura solida. Esso, differentemente dall’area, si articola in tre dimensioni. La faccia è, per quanto riguarda un poliedro, ciascuna delle forme geometriche o poligoni che ne delimitano il volume.