Nel fango del dio pallone PDF

La pagina corrente utilizza i frame. L’allenatore nel pallone 2 è un film commedia italiano del 2008 diretto da Sergio Martino con Lino Banfi e Biagio Izzo. Oronzo Canà, ritiratosi molti anni prima dal mondo del calcio, gestisce ora un’azienda olearia insieme alla moglie Mara e alla figlia Michelina, che, sposatasi con Fedele, gli ha dato il nipote Oronzino, nel fango del dio pallone PDF dell’informatica. A risolvere le polemiche è l’intervento di Estella, la quale rivela che Caninho è sì figlio di un allenatore italiano, ma di pallacanestro, e che non ha mai avuto rapporti con il tecnico pugliese.


Författare: Carlo Petrini.

Nato a Monticiano (Siena) nel 1948, Carlo Petrini è stato uno dei più noti calciatori degli anni Settanta. Dalle giovanili del Genoa, passò al Lecce (serie C, 1965-66), tornò al Genoa (serie B, 1966-68), quindi cominciò l’avventura professionistica ai vertici del calcio italiano come centravanti: al Milan di Nereo Rocco (1968-69), al Torino (1969-70), al Varese (1971-72), al Catanzaro (1972-74), alla Ternana (1974-75), alla Roma di Nils Liedholm (1975-76), al Verona (1976-77), al Cesena (1977-79), e approdò infine al Bologna (1979-80). Nella primavera del 1980 risultò coinvolto nello scandalo del calcio-scommesse: a Petrini venne inflitta una pesante squalifica che in pratica mise fine alla sua carriera. In questa autobiografia, sincera fino a essere spietata, Petrini racconta quello che «nel calcio si fa ma non si deve dire». Tutte le miserie che ha conosciuto e vissuto in prima persona – come protagonista, o come testimone – all’interno di un mondo dorato ma permeato di ipocrisia: i pareggi “concordati” e le partite “vendute”, il doping e l’espediente per eludere i controlli, i soldi “in nero” e le sfrenatezze sessuali. Non manca il racconto di alcuni retroscena inediti dell’epocale scandalo del calcio-scommesse. Una coraggiosa auto-confessione nella quale l’autore ripercorre inoltre le sue peripezie extra-calcistiche successive: le amicizie “pericolose” e un crac finanziario, la fuga all’estero e gli anni di solitudine e di paura, l’indigenza e le malattie, fino alla morte del figlio.

All’ultima giornata di campionato la Longobarda affronta la Marchigiana, altra squadra neopromossa, con la necessità di vincere per conquistare la salvezza. Nel film Lino Banfi torna al cinema dopo vent’anni di assenza, nel ruolo dell’allenatore di calcio Oronzo Canà. Il film, uscito nelle sale l’11 gennaio 2008, ha incassato in tutto 7. La colonna sonora del film è stata composta da Amedeo Minghi. Minghi e Lino Banfi hanno inciso insieme la canzone La marcia di Oronzo, che accompagna i titoli di testa.

Questa canzone è presente nell’album di Minghi 40 anni di me con voi. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 21 ott 2018 alle 20:12. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Antichi libri rilegati ed usurati nella biblioteca del Merton College a Oxford. Un libro è costituito da un insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.