Parole in Libertà PDF

Milano I giudici del Tribunale del riesame di Milano, concordando con l’avvocato difensore, il 18 luglio hanno fatto cadere le accuse a suo carico sentenziandone la scarcerazione per «assenza di gravi indizi». Gli stessi indizi che, invece, il 27 giugno, dopo il giudizio per direttissima, parole in Libertà PDF portato il gambiano 31enne Buba C. La parte più grave però è sicuramente la seguente. I giudici del Riesame accolgono il ricorso perché, anche se in direttissima si è deciso che Buba C.


Författare: Gianmaria colleoni.

Scordando come anche una sola pastiglia di questa sostanza psicoattiva possa significare morte sicura. Infine concludono le loro motivazioni al rilascio del gambiano cantandosela e suonandosela. Che tradotto significa: «poiché per noi del Riesame si tratta proprio di un reato da nulla, il gambiano, come dice la legge a proposto dei crimini irrilevanti, in carcere non ci può stare». E poi perchè allontanarlo da Milano, il tizio può aprire “la sua attività” anche altrove, non lo capiscono i giudici? Se una sentenza “fa testo” e con la disoccupazione che c’è, lo spaccio di droga diventerà la prima industria nazionale.

Bene questi giudici devono essere espulsi dalla magistratura e devono essere inquisiti per discriminazione raziale contro gli italiani. Le forze dell’ordine fanno il loro lavoro che viene vanificato da giudici mi manca la parola corretta per definirli. Ma questa sentenza potrebbe avvalorare lo spaccio libero? Visto che anche altri usuali “spacciatori” potrebbero asserire la stessa ragione del gambiano in questione? Evviva è il trionfo della giustizia in altre parole per sostenersi si può uccidere mediante lo spaccio della droga, e a questo punto, perché no, sparando per rapinare una banca o dentro casa. Possiamo anche eliminare i giudici, i Magistrati, i Procuratori gli avvocati.