Società fuori squadra PDF

600px flag White Blue HEX-FFFFFF HEX-000066 HEX-87B0D0. I colori sociali del Manchester City sono società fuori squadra PDF bianco ed il celeste, da cui deriva il soprannome Sky Blues.


Författare: Arnaldo Bagnasco.

Come tenere insieme efficienza economica, coesione sociale e democrazia nel mondo che cambia.

Lo stesso argomento in dettaglio: Storia del Manchester City Football Club. La squadra del Manchester City che vinse la FA Cup nel 1904. Football League nel 1892, come membro fondatore della Seconda Divisione. Nella stagione 1893-94 il club subì una riorganizzazione strutturale e si trasferì nello stadio di Hyde Road, rinominandosi Manchester City Football Club. La prima vittoria arrivò nel 1899 con il primo posto nella Second Division, mentre la prima vittoria in una delle competizioni maggiori risale al 1904, quando il City sconfisse i Bolton Wanderers nella finale di FA Cup. Dopo i successi degli anni sessanta e settanta la squadra attraversò un periodo di declino.

Retrocedette per due volte dalla massima serie negli anni ottanta, ma riuscì ad arrivare quinta per due volte consecutive nella Division One sotto la guida di Peter Reid. Dopo la retrocessione arrivò un nuovo presidente ed il City conquistò subito la promozione in uno storico playoff contro il Gillingham F. Furono annunciati piani per un nuovo stadio e per la prima volta dopo diversi anni intorno al club e nei tifosi era presente un’atmosfera di ottimismo. Dal 2002, il City milita stabilmente in Prima Divisione. Stuart Pearce, ex giocatore del Manchester City ed allenatore del club dal 2005 al 2007. Dopo altre quattro stagioni in Premier League, nel giugno 2007 la quota di maggioranza delle azioni del Manchester City fu acquisita dalla società UK Sport Investments, controllata dall’ex primo ministro thailandese Thaksin Shinawatra.

Carlos Tévez, passato dal Manchester United al Manchester City nell’estate del 2009. Mansur bin Zayd Al Nahyan divenne il presidente onorario del club, mentre il suo collaboratore Khaldoon Al Mubarak assunse la carica di presidente esecutivo. Roberto Mancini ha conquistato una Coppa nazionale e successivamente il titolo nazionale a 44 anni di distanza dall’ultimo successo. Il 19 dicembre 2009 l’allenatore Mark Hughes venne esonerato.

Lo sostituì Roberto Mancini, il quale condusse la squadra al quinto posto, valevole per la qualificazione in UEFA Europa League. Manuel Pellegrini celebra la vittoria del campionato inglese nella stagione 2013-2014. L’allenatore per la stagione 2013-2014 viene individuato nel cileno Manuel Pellegrini, ex tecnico di Malaga e Real Madrid. Nel 2016-2017 il City apre la stagione con dieci vittorie consecutive in tutte le competizioni, di cui sei in Premier League, dove raggiunge il primo posto e lo mantiene sino alla decima giornata. Un calo di rendimento la porta, però, al quarto posto. Alla fine la squadra chiude il campionato al terzo posto. La stagione 2017-2018 è ben più soddisfacente di quella precedente: al termine di un campionato esaltante la squadra si laurea campione d’Inghilterra per la quinta volta nella sua storia.

La certezza del titolo arriva con cinque giornate d’anticipo, com’era successo solo tre volte nella storia della competizione. Si apre con un’altra vittoria la stagione 2018-2019. Nella gara che assegna la Supercoppa d’Inghilterra i Citizens sconfiggono per 2-0 il Chelsea di Maurizio Sarri, mettendo in bacheca il trofeo per la quinta volta, a sei anni dall’ultimo successo nel torneo. 1887 Cambia denominazione in Ardwick A. 1894: il vecchio club si sposta ad Hyde Road e viene rifondato nel biancazzurro Manchester City Football Club. 1915-19: Campionati sospesi per cause belliche.

1939-46: Campionati sospesi per cause belliche. La maglia da trasferta indossata dal Manchester City nella stagione 2011-12. I colori casalinghi del Manchester City sono il celeste ed il bianco. La divisa da trasferta è tradizionalmente granata o rossa e nera, sebbene negli anni siano stati utilizzati anche altri colori. Il primo logo ufficiale del Manchester City risale agli anni sessanta. Nel 1972 questo stemma subì un primo restyling: le tre strisce in basso vennero sostituite dalla rosa rossa dei Lancaster, che rappresentava la contea del Lancashire. Nel 1997 venne introdotto un nuovo logo raffigurante uno scudo posto davanti ad un’aquila dorata su sfondo azzurro, lo scudo era diviso in due parti come il precedente logo e presentava anch’esso la nave nella parte superiore e le tre strisce diagonali in quella inferiore.

Lo stemma attuale è stato adottato a partire dalla stagione 2016-2017 ed è ispirato a quello utilizzato dal club negli anni sessanta. I fratelli Liam e Noel Gallagher, fondatori e icone della band Oasis, sono accaniti tifosi del Manchester City. Nell’aprile 1996 il gruppo tenne a Maine Road di fronte a 42. La grande passione dei fratelli Gallagher per il City ha fatto nascere nei tifosi l’abitudine di intonare alcune tra le più note canzoni degli Oasis durante le partite, specialmente Wonderwall che viene abitualmente cantata dopo le vittorie ed è ormai a tutti gli effetti il secondo inno della squadra.

Un altro noto tifoso del club è il pugile inglese Ricky Hatton. Lo stesso argomento in dettaglio: Maine Road e City of Manchester Stadium. Prima di essere demolito nel 2004, Maine Road ha ospitato le partite casalinghe del Manchester City per 80 anni. Quando fu inaugurato lo stadio era il più grande impianto sportivo di un club calcistico in Inghilterra e il secondo nel paese dopo il Wembley Stadium. Il record di affluenza a Maine Road fu registrato nel 1934, quando 84.