Sport ed arte, una sinergia possibile. Un progetto per i giovani PDF

Esercito, Generale Claudio Graziano, si congratula con il Caporal Maggiore Scelto Daniele Meucci per l’eccezionale risultato conseguito nei Campionati Europei di Atletica leggera in corso a Zurigo, che “testimonia, ancora una volta, lo spirito di sacrificio e di dedizione che giornalmente i soldati infondono in tutte le attività sia sul territorio nazionale sia all’estero nelle sport ed arte, una sinergia possibile. Un progetto per i giovani PDF aree di crisi internazionali”. Il Caporal Maggiore Scelto Meucci è un atleta del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, specialista nelle corse di fondo e mezzofondo. 000 metri piani, mentre nel 2010, vinse quella di bronzo sempre nei 10.


Författare: .

PARMA- Luca Barisonzi, alpino rimasto tetraplegico in Afghanistan per un agguato e Luca Colli, alpinista, hanno raggiunto questa mattina la Capanna Margherita, a 4. Si è così concluso il progetto Toccando il cielo, che era inizialmente previsto per il 5 luglio, ma è stato posticipato ad agosto per le condizioni del meteo che non permettevano prima la salita. I due sono partiti alle 4 di questa mattina dal Rifugio Gnifetti dove hanno pernottato, poi con tutta la cordata, fatta di amici e alpini, hanno raggiunto il Rifugio Regina Margherita. Due motivi mi spingono a farlo. Come militare, mi sento di portare con me, quel giorno, tutti i feriti e coloro che non sono tornati. Il capo della polizia di Herat, Abdul Qadir Behsudi, ha detto che Hamid Mirzai è stato abbattuto nel quartiere di Drab Mulk del capoluogo provinciale, Herat City, mentre la sua guardia del corpo è rimasta ferita. TRENTO- Uno spagnolo è morto mentre praticava base jumping in Trentino.

L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio sul Becco dell’Aquila, sul monte Brento, dove solo poch giorni orsono era morta un’altra paracadutsta. Come hanno ricostruito i soccorritori, l’uomo, 38 anni di Madrid, ha avuto difficoltà son dallo stacco. Testimoni lo hanno visto azionare il paracadute ma era già tropo vicino alle rocce e pochi istanti dopo si è schiantato. Conforti, Robuschi e Amatobene,al decollo, con il pilota, paracadutsta e competitore,Stefano Corradini, che da temopo lancia il trio sulle montagne e colline parmensi. PARMA- Ieri a Parma, il nostro giornale ha organizzato una amichevole accoglienza alla MOVM Gianfranco Paglia e la Sua Famigla, di passaggio a Parma, dove si sono fermati una notte.

Alle 2015, quasi allo scoccare delle effemeridi, Walter Amatobene, Giovanni Conforti e Paolo Robuschi lo hanno aspettato nonostante il ritardo dovuto ad un lungo viaggo da Caserta, costellato di code e deviazioni, per lanciarsi a sorpresa sulla verticale di una splendida area dell’appennino parmense dove si erano dati appuntamento per una cena con le rispettive consorti. Felicissimi i suoi Figli, Vittoria – 15 anni- e Antonio di 7 che non si aspettavano lo spettacolo. Nel cielo i tre hanno volato a lungo con due enormi tricolori ed un fumogeno per salutare l’Amico. Gianfranco Paglia si stava recando in Svizzera, dove da anni la Difesa mette a disposizione sua e degli altri militari con gravi lesioni, uno staff medico riabilitativo per la cura neuro muscolare avanzata ed il mantenimento dei progressi fisici. Chi conosce la carica di simpatia di Ganfranco Paglia e della moglie Giovanna e la dolcezza di Vittoria e Antono, può mmaginare quanto gradevole sia stata la serata. MUMBAI- Il primo ministro indiano Narendra Modi ha salutato poche ore fa con una cerimonia a Mumbai l’entrata in servizio nella marina del cacciatorpediniere Ins Kolkata, con le sue 6. 800 tonnellate la più grande nave militare interamente costruita in India.

E’ un esempio delle capacità tecniche indiane che manderà un forte segnale nel mondo – ha dichiarato Modi – il nostro obiettivo è di rafforzare così tanto il nostro paese nelle sue capacità di difesa, da far sì che nessun paese voglia minacciarci”. Negli ultimi dieci anni, l’India ha avviato un importante programma di ammodernamento delle proprie forze armate. A spingere verso il riarmo è anche la crescita delle forze armate della confinante Cina. Il 16 agosto del 1620, Manfredonia fu attaccata da circa 56 galee turche. I Turchi giunsero in città e misero a ferro e fuoco ogni cosa incontravano.

San Lorenzo Maiorano, bruciati e distrutti diversi documenti cittadini. Senza distinzione furono uccisi tutti coloro che i Turchi incontravano: donne, bambini, anziani, malati. Ma la violenza più atroce fu perpetrata ai danni di chiese e conventi. 19 Agosto, levò le ancore, salpando con un ingente bottino. Topkaki, diverrà la favorita del sultano Ibrahim. Ventiquattro anni dopo, mentre si recava con il figlio Osman in pellegrinaggio alla Mecca, fu presa prigioniera dai Cavalieri di Malta. Nel 1600 e nel secolo successivo le incursioni saracene interessarono tutto il Gargano.

Seicento, ci fornisce una drammatica visione dei lidi e delle campagne invase dai Saraceni. Tra i vari episodi, ne citiamo alcuni. Il giovane, nel 2002, ha chiesto il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio della patologia “asma bronchiale allergica” da cui era affetto. Il giovane agrigentino, allora, ha proposto un ricorso davanti la Corte dei Conti, contro il Ministero della Difesa, per il riconoscimento del diritto alla pensione privilegiata. In particolare gli avvocati Rubino e Di Giorgio hanno sostenuto che “i prevedibili strapazzi fisici e disagi psichici connessi con il servizio militare hanno con certezza determinato il primo accesso asmatico”. Rubino e Di Giorgio, è giunto alla conclusione secondo cui “la malattia doveva considerarsi dipendente da causa di servizio e che fosse da ristorare con la pensione privilegiata dalla data del congedo a vita”. La Corte dei Conti, ritenendo corretta la valutazione della commissione medico legale, ha accolto il ricorso riconoscendo al ricorrente il diritto al trattamento privilegiato dalla data del congedo a vita e al pagamento della somme arretrate, maggiorate degli interessi e della rivalutazione monetaria.