Valutare l’apprendimento: teorie e metodi PDF

I significati dati alla realtà, invece, possono essere messi in comune, confrontati, concordati. L’efficacia dell’apprendimento dipende dalla volontà dell’individuo di cercare relazioni tra ciò che valutare l’apprendimento: teorie e metodi PDF conosce e ciò che gli viene proposto di nuovo. Propone che esista una conoscenza oggettiva. Propone che esista una conoscenza soggettiva.


Författare: Maurizio Lichtner.

Il volume è rivolto specificamente agli insegnanti del sistema-scuola, ma alcune indicazioni sono evidentemente applicabili anche in altri contesti formativi.

Spesso si confonde il concetto di apprendimento con quello di educazione perdendo di vista la vastità dei processi cognitivi che il vero apprendimento comporta. Con il termine apprendimento si usa indicare un vasto insieme di processi dei quali l’educazione costituisce soltanto una forma speciale. Questo insieme comprende le forme di apprendimento vissuto, dall’infanzia alla vecchiaia, quello relativo alle forme animali e quello relativo alle forme umane di apprendimento. Comprende l’apprendimento sociale e culturale quale si manifesta nel quadro delle istituzioni sociali e culturali. Esistono metodi di apprendimento che richiedono solo un minimo d’impegno e di autonomia da parte del soggetto, mentre ne esistono altri che favoriscono in esso il massimo impegno e la massima autonomia. Se si accetta di considerare l’autonomia lasciata al discente della massima importanza nel determinare la qualità dell’apprendimento, possiamo esprimere la differenza tra apprendimento meccanico e apprendimento significativo, con le parole del pedagogista Joseph D. L’apprendimento significativo si verifica quando chi apprende decide di mettere in relazione delle nuove informazioni con le conoscenze che già possiede.

L’apprendimento meccanico avviene invece quando chi apprende memorizza le nuove informazioni senza collegarle alle conoscenze precedenti, o quando il materiale da studiare non ha alcuna relazione con tali conoscenze. Apprendere in modo significativo significa saper risolvere problemi nella realtà quotidiana. Le modalità della situazione in cui si svolge l’apprendimento ne chiariscono ulteriormente le possibilità di successo, che Jacob L. L’apprendimento meccanico può presentare dei vantaggi in “determinate situazioni scolastiche”, in funzione dei metodi di valutazione della conoscenza acquisita. L’apprendimento meccanico ha un importante vantaggio rispetto all’apprendimento significativo: esso è infatti molto utile in certi casi per poter richiamare le conoscenze apprese nell’esatta forma in cui sono state immagazzinate.

I numeri di telefono, ad esempio, non possono essere ricordati in modo approssimativo. Purtroppo le prove scolastiche richiedono troppo spesso questo tipo di apprendimento. Perché con i corsi sulle tecnologie non si innova la didattica? Le mappe concettuali sono un potente strumento conoscitivo di matrice costruttivista, che richiede uno sforzo cognitivo personale. Tecnologie per l’apprendimento: utili o inutili? Si impara mettendo in azione il proprio pensiero.

Si impara qualcosa in modo significativo quando lo si deve spiegare a qualcun altro, infatti il lavoro di preparazione di una lezione costringe la persona a rielaborare la propria conoscenza del tema e a riassemblarla in modo nuovo. Internet ci rende più stupidi o più intelligenti? E’ stato ampiamente dimostrato negli ultimi 30-40 anni da parecchi psicologi tra i quali Amos Tversky, Daniel Kahneman, Gerd Gigerenzer e altri, che l’essere umano crede di essere razionale ma non lo è. Atteggiamento critico: sforzarsi di assumere un atteggiamento critico contrastando la tendenza umana innata di saltare subito alle conclusioni e prendere decisioni impulsive. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 2.

Jump to navigation Jump to search La metodologia della formazione è essenzialmente riflessione sui metodi per progettare e attuare la formazione. Metodologia è essenzialmente la riflessione sui metodi. Negli anni 90 la formazione si sposta fuori dell’aula: si diffondono le metodologie Outdoor Training con esercitazioni all’aria aperta così che si possano affrontare difficoltà non solo intellettuali ma anche esperienziali. Dai primi anni 2000 nella formazione si tende ad andare oltre l’aula coniugando esperienze di “in aula” con metodi di didattica attiva e di “fuori aula” con experiential learning e processi di comunicazione. Oggi non esiste più competizione tra metodi d’aula e metodi fuori d’aula e i metodi non vengono sostituiti ma integrati : “ri-mediazione”. UN metodo capace di imporsi come IL migliore. Ecco perché , la varietà dei metodi di insegnamento viene spesso riportata a tentativi di classificazione, che forniscono un repertorio organizzato entro il quale operare le proprie scelte.

Le domande seguono un ordine che si sviluppa in una serie di tappe, e l’allievo è guidato dal ragionamento che gli consente di capire altro. La conoscenza non si apprende se non è compresa e il processo non è appreso se non è capito. L’allievo apprende solo attraverso la propria attività e impegno personale, scopre in maniera autonoma, è posto di fronte al problema visto nella sua interezza e complessità. Il formatore non interviene direttamente, non dà insegnamenti direttivi, ma lascia che l’allievo usi la propria immaginazione, intelligenza e curiosità. Incident: consiste in una esposizione scritta di un fatto reale o verosimile, come stimolo ad un esercizio di analisi delle cause, degli elementi rilievanti, delle decisioni da prendere. In basket: è una classica prova di Assessment Center ad esecuzione individuale, in cui il candidato gioca il ruolo di un manager che ha assunto una nuova posizione.